Come prevenire o eliminare la forfora – 30 metodi e consigli

Se ti piace condividi!

Forfora 300x144 Come prevenire o eliminare la forfora   30 metodi e consigli

Come prevenire o eliminare la forfora – 30 Metodi e Consigli

Le cause della forfora non sono note, ma esistono alcune precauzioni per evitarla, e metodi per eliminarla.  In questo post presento più di 30 metodi e consigli per ridurre il rischio che compaia, o per curare con efficacia. Si possono usare prodotti specifici o rimedi naturali quali l’olio dell’albero del tè, il Listerine, il sale, l’aceto. Vediamoli insieme!

Metodi Per Prevenire o Eliminare la Forfora

  • Segui una dieta sana e bilanciata. Se ti serve un ulteriore incentivo per mangiare bene, sembra che seguire una dieta sana possa prevenire la forfora. Assicurati di assumere abbastanza zinco, acidi grassi omega-3, vitamine B ed E, e di evitare troppi zuccheri e lieviti. Le ricerche suggeriscono che la forfora è causata almeno in parte da un fungo che si sviluppa in ambienti ricchi di zuccheri, grassi e lieviti. Anche se questo potrebbe non influenzare direttamente il tuo problema, il tuo stato di salute generale migliore aiuterà il tuo organismo a combattere il fungo responsabile della forfora.
  • Sorridi alla vita. Lo stress riduce l’efficacia delle difese del corpo e favorisce tutte le condizioni patologiche, inclusa la forfora. Perciò rilassati e non preoccuparti, e domani potrai indossare una maglietta nera.
  • Limita l’uso di prodotti per capelli. Lacche, mousse e gel possono contribuire alla forfora per alcune persone. Posso anche seccare troppo la pelle, che può portare alla desquamazione – o provocare reazioni allergiche. Se noti la forfora subito dopo aver usato un nuovo prodotto, probabilmente è quello il responsabile. L’eccezione a questa regola sono gel terapeutici o lacche con olio dell’albero del tè.
  • Lava i capelli regolarmente. La forfora sembra prosperare nei capelli unti, perciò usare regolarmente uno shampoo può aiutarti a combatterla. Se hai già la forfora, lavare i capelli può aiutarti a tenere sotto controllo i sintomi (la desquamazione) finché non la curi. Massaggiati la cute, in modo da pulire la pelle oltre ai capelli. Ripeti l’applicazione dello shampoo se necessario. Il primo lavaggio rompe il sebo ceroso, e il secondo aiuta a risciacquare del tutto la cute.
  • Usa uno shampoo specifico contro la forfora. Se la forfora continuasse nonostante l’uso regolare di shampoo, potresti aver bisogno di qualcosa di più forte. Prova uno shampoo con zinco, che aiuta a combattere la forfora. Esistono molti shampoo antiforfora disponibili in farmacia e al supermercato, e quasi tutti funzionano. Assicurati di seguire le istruzioni attentamente, e se necessario, lascia riposare lo shampoo per 5-10 minuti sui capelli prima di lavarlo via.
  • Usa degli oli a base di erbe sui capelli o dei gel specifici. Alcuni gel indiani possono aiutarti. Applicali regolarmente, almeno due volte a settimana.
  • Gli shampoo antiforfora contengono diversi ingredienti attivi. Se uno non risolve il tuo problema, provane un altro. Il ketoconazolo è estremamente efficace contro alcuni tipi di forfora causati da un fungo.
  • Sii paziente. Gli shampoo antiforfora produrranno risultati dopo un po’ di tempo, ma serviranno una o due settimane per vedere la differenza.
  • Consulta il tuo medico se la forfora persiste dopo alcune settimane di trattamento. Esistono degli shampoo medicinali, e creme steroidali che possono aiutarti.

Consigli Per Prevenire o Eliminare la Forfora

  • Prova a usare uno shampoo più ‘”leggero”. Uno shampoo aggressivo può seccare la pelle
  • E’ consigliato assumere le vitamine dai cibi, piuttosto che da integratori. Fai una veloce ricerca su internet per scoprire i cibi ricchi di zinco, Omega-3 e vitamina B.
  • L’olio dell’albero del tè ha qualità antisettiche che possono aiutare a uccidere i funghi, e mantenere idratata la tua cute. Puoi aggiungere 5-6 gocce al tuo shampoo normale. Oppure puoi acquistare uno shampoo che lo contenga.
  • Un rimedio casalingo contro la forfora è versare una dose abbondante di sale sulla mano prima di fare la doccia, e coprire la cute con esso. Massaggia la cute, spargendo il sale su tutta la superficie. Lava via il sale sotto la doccia e poi usa un normale shampoo.
  • Se gli shampoo antiforfora non funzionano, o se noti che hai la cute arrossata e le squame sono argentee o gialle, potresti non avere la forfora. Molte altre patologie possono portare alla desquamazione e al prurito della cute. Consulta il tuo medico se questo è il tuo caso.
  • Il Listerine originale (la formula ambrata) funziona a meraviglia contro la forfora! In effetti, fino agli anni ’80, la sua efficacia contro la forfora era riportata sull’etichetta. Una volta al giorno o più volte a settimana, imbevi un batuffolo di cotone con il Listerine e passalo sulla cute. Il mentolo e il metil salicilato sono molto efficaci nell’alleviare il prurito alla cute. Puoi anche usare il Listerine per lavare via lo shampoo e ottenere un effetto simile.
  • Se hai febbre, eczemi, o altre reazioni allergiche, la tua forfora potrebbe essere causata da un allergia. In questa situazione, potresti beneficiare se usassi uno shampoo con MENO frequenza, in modo da non lavare via gli oli naturali che proteggono la tua cute. Le persone che soffrono di allergie possono reagire agli shampoo antiforfora producendo più forfora. Se pensi che potrebbe essere il tuo caso, prova a lavare i capelli con solo balsamo o meno frequentemente.
  • Dei trattamenti senza risciacquo come lo Scalpicin, possono essere utili per cuti particolarmente pruriginose. Contengono ingredienti antinfiammatori (come l’idrocortisone) o uno degli ingredienti attivi antiforfora. Solitamente questi prodotti contengono mentolo, per ridurre il prurito.
  • Indossa dei vestiti chiari quando hai la forfora. In questo modo le persone noteranno molto meno il tuo problema.
  • Prova il trattamento con solo balsamo in un periodo in cui non avrai grande esposizione pubblica, perché i tuoi capelli saranno molto unti all’inizio. Serviranno due settimane o un mese perché gli oli naturali tornino al giusto livello.
  • Alterna l’uso di due o tre diversi tipi di shampoo regolare e non usare lo stesso per due giorni di fila.
  • Puoi risolvere il problema della forfora lavando la testa con una soluzione 1\4 aceto di vino e 3\4 acqua. L’acidità naturale servirà a sciogliere il sebo (pelle morta e oli) che si attacca alla tua cute e si desquama creando la forfora. Risciacqua bene con acqua TIEPIDA, non fredda. Se non risciacquerai bene, rimarrà sui tuoi capelli l’odore di aceto. Anche se questo rimedio prevede l’utilizzo dell’aceto di vino, puoi usare anche aceto di mele e succo di limone. Il succo di limone potrebbe schiarire i capelli scuri.
  • Usa dell’acqua fredda quando lavi via uno shampoo.
  • Usare più di un prodotto antiforfora può causare arrossamenti e irritazioni.
  • Se la forfora non recede dopo due settimane, consulta un medico, perché potrebbe essere causata da un fungo. Un trattamento con idrocortisone favorirà la proliferazione di molti funghi topici, e la tua forfora peggiorerà.
  • Alcuni shampoo antiforfora, come quelli che contengono solfuro di selenio e catrame di carbone, possono decolorare i capelli tinti o chiari.
  • Fai attenzione agli shampoo che dichiarano di lavare via la forfora e non sono veri shampoo antiforfora. Qualunque shampoo laverà via la forfora.
  • Smetti di usare un farmaco o uno shampoo antiforfora se la tua condizione peggiora o si diffonde, o se noti degli effetti collaterali.
  • Evita il Lauril Solfato di Sodio. E’ un agente schiumante leggermente irritante. Alcune persone notano la scomparsa della forfora dopo aver usato per due settimane un sapone specifico senza Lauril Solfato di Sodio.
  • L’Unione Europea ha indicato il catrame come sostanza carcinogena. Il rischio di cancro è comunque molto, molto ridotto rispetto al fumo o alla luce diretta del sole sulla pelle.

Se vuoi, puoi approfondire…